Borghi Paolo

(Como, 1942)

Nasce a Como nel 1942. Sin da giovane apprende tutte le tecniche di lavorazione del metallo dal padre orafo, e segue con profitto i corsi di pittura, scultura e architettura dell’Accademia di Brera e del Castello Sforzesco di Milano. Negli anni Cinquanta decide di dedicarsi interamente alla scultura, specialmente quella bronzea e di grande dimensione. Negli anni Sessanta realizza infatti importanti opere pubbliche, come il Cristo Re per la cattedrale di Esmeralda in Ecuador, l’opera per la parrocchia di Rovellasca o il Monumento ai Caduti di Fino Mornasco. La prima mostra personale avviene nel 1971 a Caravate, nel varesino, mentre nel ’72 espone a Milano con la Galleria Cadario. Negli anni Ottanta riscopre l’interesse verso la classicità e il mito, e quindi anche per un materiale come il marmo di Carrara. E’ presente in numerose occasioni espositive sia in Italia che all’estero: nel 1984 i Musei Civici di Varese presentano una sua antologica, nell’86 espone alla Biennale di Venezia, nell’87 espone a l’Aja ed è a Dallas con cinque monumentali sculture in marmo per la Bell Telephone di Atlanta. Nell’89 e nel ‘93 partecipa alla Biennale di Milano a Palazzo della Permanente, e realizza il gruppo statuario Apollo e Dafne per il Palazzo dei Convegni di Agrigento. Ha importanti collaborazioni con architetti come Philip Johnson e Paolo Portoghesi.

Alla fine degli anni Ottanta la sua ricerca si indirizza verso la terracotta, e negli anni Novanta la critica gli dimostra un crescente interesse. Partecipa al Tokyo Art Expo, al Miart di Milano, all’Arte Fiera di Bologna e alla Fiac di Parigi, al Premio Suzzara. Realizza nel ’98 la nuova monetazione per la Città del Vaticano, così come la Medaglia ufficiale per il Giubileo del 2000. Nel 2004 è presente alla mostra permanente Arte per Immagini al Museo Barbella di Chieti, mentre nel 2005 realizza la tomba del vescovo martire Oscar Romero, ucciso il 24 marzo 1980 a San Salvador. Negli anni recenti ha intensificato la sua collaborazione con la Galleria Planetario di Trieste, allestendo importanti personali anche in Canada e in Olanda. Nel 2006 è allestita la personale Città segrete nella sede di Confindustria-Chieti.

Sue opere pubbliche sono collocate a Malnate, Agrigento, Los Angeles, Roma, Poggioreale, Trieste, Alcamo, Gorla Maggiore. Vive e lavora a Malnate.

Via Crucis, 2011
Borghi Paolo

Via Crucis, 2011

Roccia della Chiesa, 2013
Borghi Paolo

Roccia della Chiesa, 2013

OTTO MOSAICI PER GIOVANNI PAOLO II

OTTO MOSAICI PER GIOVANNI PAOLO II

Un mosaico per Tornareccio

Un mosaico per Tornareccio

Nel segno dell’immagine

Nel segno dell’immagine

Arte per immagini

Arte per immagini