Quintanilla Isabel

(Madrid/ Spagna, 1938)

 

Segue dal 1949 al 1952 le lezioni di disegno e pittura nello studio della pittrice Trinidad de la Torre. Dal ’52 al ’53 segue i corsi serali della Escuela de Artes y Oficios Aplicados ed ottiene il premio straordinario concesso dalla sede centrale. Conosce il pittore Lucio Muñoz. Dal ’53 al ’59 studia alla Academia de Bellas Artes de San Fernando di Madrid. Nel ’59 espone per la prima volta, partecipando alla mostra “Los niños” a Granada. Nel ’60 ottiene una borsa di studio che le permette di insegnare disegno all’Istituto “Beatriz Galindo”. Nello stesso anno sposa Francisco López, con cui va a vivere per quattro anni a Roma. Qui frequentano artisti, musicisti e architetti. Nel ’63 soggiornano a Parigi e vivono per dei mesi in Grecia. Durante la permanenza in Italia espone a Palermo e Caltanisetta (1963) e al festival Due Mondi di Spoleto. Nel ’65 torna in Spagna e si stabilisce a Madrid, dove nel ’66 ha una personale, alla Galleria Edurne. Specialmente negli anni Settanta, la Quintanilla ottiene diversi riconoscimenti in tutta Europa: espone a Darmstadt e a Francoforte (1970), a Berlino (1971), e ad Hannover (1972). Nel ’77 espone a Documenta di Kassel, mentre negli anni successivi espone in mostre dedicate al realismo (nel 1978 a Amburgo e nel 1986 a New York). Nell’82 si laurea in Belle Arti all’Università Complutense di Madrid. Nello stesso anno le sue opere sono presenti in Italia alla rassegna I pittori spagnoli della realtà al Centro d’Arte Montebello, Milano. Nell’87 vince il Premio d’Arte della città di Darmstadt. Nel ’93 dirige un corso di disegno nell’Internacionale Sommerakademie für Kunst di Sazburgo, Austria.

Recentemente le sue opere sono state esposte a Segovia, nella mostra Luz de la mirada del Museo de Arte Contemporáneo, alla Galerie Brockstedt di Berlino, alla mostra permanente Arte per Immagini al Museo d’Arte “Costantino Barbella” di Chieti (2004), al Museo de Bellas Artes de A Coruña (2005), alla Galleria Civica Carmelo Zotti di Potenza, e alla Galleria Leandro Navarro di Madrid per la mostra 50 años después (2008).

Nel segno dell’immagine

Nel segno dell’immagine

Arte per immagini

Arte per immagini