Mostra permanente
MEDITERRÀNIA

Vasto (Chieti), Museo Civico d'Arte Moderna, Palazzo d’Avalos
Mostra permanente

5 ottobre 2002

80 OPERE DI 4 ARTISTI ITALIANI E 4 ARTISTI SPAGNOLI DELLA COLLEZIONE ALFREDO E TERESITA PAGLIONE

a cura di Gianfranco Bruno e Alfredo Paglione

Catalogo: Edizioni Vallecchi, Firenze.

Artisti presenti nella mostra

CLAUDIO BONICHI, ARTURO CARMASSI, ARMANDO DE STEFANO, GIGINO FALCONI, CARLOS MENSA, GASTON ORELLANA, JOSE’ ORTEGA, MATIAS QUETGLAS
 

MEDITERRANIA

Reciprocità, dialettica, contrasti, distinguono questa collezione di dipinti che si presenta a Palazzo d’Avalos e, ancora, a monte, l’intelligenza di chi ha scelto gli artisti al di là del loro significato estetico, non determinante tuttavia a giustificare l’accostamento di vicende di matrice culturale diversa, e non a caso intesa a cogliere invece l’orizzonte su cui l’opera loro s’affaccia: un’aura appunto, anteriore ad ogni soglia di specifica cultura artistica, intrisa di più profondi sensi, il loro appartenere ad un pensiero, uno spessore di civiltà, paese dello spirito quale con labili confini s’estende nell’arco vasto di un sentire, un credere, un vivere l’esperienza creativa sullo sfondo d’una remota, comune cultura.

Pur avendo, gli otto artisti, caratteri espressivi diversi, la loro immagine manifesta una sostanziale affinità, per quel persistere di una fondamentale dialettica tra la figura e lo spazio oltre la soglia iconoclasta, che pur taluno di essi ha talvolta spericolatamente varcata, delle avanguardie storiche della pittura.

Ho più volte parlato di una sotterranea storia, nell’arte europea del nostro secolo, che non passa per movimenti o manifesti, ma per l’opera di pittori che hanno perseguito un’ossessione ideale e poetica al di là dei clamori e delle novità culturali che si manifestavano intorno. Come i maestri eccelsi di questa straordinaria avventura dei primi anni del novecento, rivelatasi oggi tanto attuale, gli artisti di questa raccolta partecipano, nel dopoguerra, di un’idea, di cui si comincia a riconoscere l’insostituibile valore. Tale idea vuole l’uomo al centro dell’arte, non come astrattamente pensante, ma nella concretezza di quell’imprescindibile groviglio di tensioni che lo legano al mondo…

GIANFRANCO BRUNO

 

Alfredo e Teresita Paglione
26 gennaio 1999. Mostra personale di Claudio Bonichi
alla Galleria Appiani Arte Trentadue di Milano. Bonichi
con Paglione,Baltasar Porcel e Giancarlo Vigorelli
20 febbraio 1970. Prima mostra alla Galleria 32 di Milano
dì Arturo Carmassi (nella foto col poeta Raffaele Carrieri).
10 aprile 1981. Personale alla Galleria 32
di Milano di Armando De Stefano
(al centro con Paglione ed Enzo Fabiani).
Novembre 2000. Gigino Falconi con Sergio Zavoli ed
Emilia Colaiuta al Museo dello Splendore di Giulianova
in occasione della mostra di Alberto Sughi.
20 ottobre 1976. Personale di Carlos Mensa
alla Galleria 32 di Milano­. L’artista (al centro)
con Roberto Tassí e il filosofo Enrico Bellati.
9 ottobre 1973. Personale di Gastòn orellana alla Galleria 32
di Milano.Da sinistra: il noto penalista Armando Cillario, Paglione,
Lazi Veress,Orellana, Aligi Sassu e il conte Uberto Rusconi
16 dicembre 1972. Inaugurazione della mostra
di Rafael Albertì alla Galleria Rondanìni di Roma.
Tre grandi: Ortega, Emilio Vedova, Joan Mirò
20 maggio 1993. Alla Galleria Appiani Arte 32 di Milano
personale di Matias Quetglas (a destra nella foto con
Giancarlo Vìgorelli,Presidente della Casa del Manzoni a Milano).
Il grande oracolo, 1969
Carmassi Arturo

Il grande oracolo, 1969

Fauno e Androgino, 169/70
Carmassi Arturo

Fauno e Androgino, 169/70

Dos segadores
Ortega Josè

Dos segadores

Segadores de avena, 1970
Ortega Josè

Segadores de avena, 1970

Tres segadores, 1970
Ortega Josè

Tres segadores, 1970

Ultimo messaggero, 1971
Orellana Gaston

Ultimo messaggero, 1971

Bipes Edem, 1973
Mensa Carlos

Bipes Edem, 1973

Osos rapis, 1974
Mensa Carlos

Osos rapis, 1974

Odette, 1974
De Stefano Armando

Odette, 1974

La favola di Odette, 1975
De Stefano Armando

La favola di Odette, 1975

L’orologio del tempo, 1980
Falconi Gigino

L’orologio del tempo, 1980

Sul divano di Vermeer, 1981
Falconi Gigino

Sul divano di Vermeer, 1981

Giochi nella stanza n. I, 1987
Bonichi Claudio

Giochi nella stanza n. I, 1987

Giochi nella stanza n. 25, 1987
Bonichi Claudio

Giochi nella stanza n. 25, 1987

Petite fille au renard, 1987
Bonichi Claudio

Petite fille au renard, 1987

Muchachas con abanico, 1988
Quetglas Matias

Muchachas con abanico, 1988

La cerla, 1991/92
Quetglas Matias

La cerla, 1991/92

La bella lectora, 1994
Quetglas Matias

La bella lectora, 1994

Ortega Josè

Bonichi Claudio

Carmassi Arturo

De Stefano Armando

Falconi Gigino

Mensa Carlos

Quetglas Matias

Orellana Gaston